News

17/10/2009

BARCOLANA, UFO SEMPRE PRESENTI E PRONTI A DARE BATTAGLIA

OLTRE ALLE BARCHE TRIESTINE, SI SONO VISTI ANCHE EQUIPAGGI DAL GARDA, DALL'ESTERO,   UN UFO E' ARRIVATO ADDIRITTURA DA MARTE MA NON E' RIUSCITO AD ISCRIVERSI:  NON ERANO IN REGOLA CON LE TESSERE FIV.


La kermesse dell'ottobre triestino ci ha presentato una sopresa veramente bella, 12 ufo multicolore si sono dati appuntamento per le regate autunnali.

No wind no race diceva il saggio, non sapendo che a Trieste esiste invece la regola "no xe vento, montemo su 'na barca che core", Così la Coppa Bernetti, cominciata con 1 nodo di vento alla partenza dei libera, ha costretto i giudici a indietreggiare  la linea di partenza (mezz'ora dopo) dei ims e irc perchè la prima era ancora trafficata da in ingorgo micidiale. Mure a dritta, mure a sinistra, che cosa vuole dire, le barche ferme immobili erano in balia della corrente piuttosto che del vento. Poco distante, la settimana velica con il raduno delle barche d'epoca aspettava, e aspettava, e si sentivano i tappi delle bottiglie di prosecco, tutti in cerchio ad aspettare il vento, tutti a galleggiare come bustine del tè. Tornando alla Coppa bernetti, il vento sembrava sempre che entrasse dal mare invece, andava a spegnarsi sempre di più. Alla fine si è conclusa con pochissime barche arrivate, ma fra le poche, le barche con le ali hanno fatto vedere di che pasta sono fatte e sono riusciti a tagliare il traguardo in diversi, tra le centinaia di comunicazioni di ritiro al comitato di regata. E, beffa del golfo, alle 16,30, mezzora dopo l'orario di tempo massimo per l'arrivo della regata, ha cominciato a soffiare uno splendido venticello che non accennava a spegnersi.

Venerdì 9, altra regata, dedicata agli ufo, con spettatori e regatanti di altre barche che chiedevano informazioni su come affittare un ufo per la regata.............illusi.

Il Gran Galà della Barcolana,sabato 10 ottobre, regata di 40 minuti davanti alle rive con Piazza Unità d'Italia come sfondo, dedicato come sempre alle flyng boats ha divertito le migliaia di persone accorse per vedere le acrobazie dei regatanti che sfioravano la pietra d'Istria dei moli per "stringere" il vento  e allungare sugli altri. La barca favorita, Cattivik, Campione d'Italia 2009, ha fatto suo l'ambito premio, con un raggiante Gianni de Visintini che non stava nella pelle dalla contentezza.

E finalmente arriva il Gran giorno, tutto è pronto, la linea di partenza è stesa lungo le due miglia come da istruzioni di regata, le 1858 barche sono tutte sulla linea di partenza (io le ho contate), alcuni, mure a dritta, cercano dispearatamente di partire tra le migliaia di barche a mure opposte, le parolaccie si sprecano, le bestemmie................ un prete, armatore di una barca di nome Amen,  benedice e perdona  tutti, la regata inizia:

debolissimo il vento che arriva dal mare, bisogna restare concentratissimi, sottovento, in silenzio e tutti raccolti. il lunghissimo corteo si dipana con il passare del tempo, entro le ore 12 l'ultimo ufo ha passato la prima boa. Il vento ora si è steso, un lunghissimo bordo di bolina mure a sinistra ci accompagna fino alla boa di miramare, poi su lo spy e dopo un milione di strambate, finalmente si taglia il traguardo tra i rimorchiatori.

Come al solito sorge qualche dubbio su qualche barca "birichina" che alla seconda boa si trovava sottovento di qualche centinaia di metri, in mezzo alle barche che scendono sotto spi verso l'arrivo, costretta ad un bordone riparatore per andare alla boa, e alla fine te la trovi davanti di quasi cento barche, attenti che c'è sempre qualcuno che vede ed è pronto, davanti ad un bicchiere di birra ad "aprire le valvole" e farti fare pessima figura!!!. follie triestine.

Alla fine il risultato è il seguente: quarto di classe, 74 esimo in classifica genearale ma primo fra gli UFI, Il solito cattivik, seguono a strettissimo 040, gaiardo, poison, alien, fuzzy fun, gufo, baraimbo, don chischiotte, con moto, per lisa, e altri che non hanno concluso.

Una splendida giornata di vela, uno splendido sole, vento q.b. ma oserei dire appena sufficiente, comunque una divertentissima giornata  sulle sponde di quella che ormai, e lo dico con un pizzico di invidia, è diventata la vera città della vela.

Grazie trieste, ci vediamo il prossimo anno con le nostre regate, il nostro Campionato e la tua barcolana che ci hai regalato e che resterà di tutti.

24/09/2009

regate prebarcolana

Il buon Gianni comunica le regate Jotun del venerdì prebarcolana, preparatevi ci sarà da divertirsi!


La regata di venerdi'  9 ottobre, la sfida JOTUN, si terra' molto probabilmente alle ore 15. Sara' una regata  di flotta a bastone. Una prova sola. Per pareciparvi bisogna iscriversi all' INFOPOINT sulle rive MARTEDI'  6 0ttobre dalle 10  alle 12 30. Per la notturna, iscrizioni Venerdi 9,  dopo la fine della regata. L' iscrizione prevede la lista equipaggio con tessera FIV ! Ci daranno un n° di fax e l' iscrizione per la regata JOTUN, si potra' farla anche cosi'. Buon vento

18/09/2009

regate nel golfo, cronaca e commenti

sportellate e tanto ancora alle regate Alesani Finozzi e al trofeo INSIEL.

la cronaca di de visentini e Jenko


Trofei Insiel e Finozzi Alesani: Alien, Don Chisiotte e Cattivik si sportellano fino alla fine!
Uno va al Don e uno all'extraterrestre!
 
Due belle giornate di vela in alto adriatico con i nostri UFI sempre protagonisti!
 
Trofeo Insiel con ben 6 Ufo presenti e ben 4 UFO nelle prime 5 barche arrivate della categoria!!!!
 
Dopo una bella e lunga lotta tra i primi tre sul campo di regata...........mentre l'ALIEN e il Cattivik si sportellano a sinistra come su una pista di go kart...perdono di vista il Don Chisciotte, con il bravo Tomsic alla barra che prende un destro e li infila tutti!!!
Poco più indietro la lotta tra Fuzzy Fun, Gufo e Per Lisa.....bravi tutti e bella giornata di vela .....con gli Ufo in Pole position!
 
Classifica finale UFO: Don Chisciotte, Alien Aia Aeneas, Cattivik, Fuzzy Fun; Gufo Airam, Per Lisa
 
Trofeo Finozzi Alesani ......8 Ufo in gara in uno splendido bastone!
 
Si parte con Bora.....regata sospesa a metà per un giro del vento.........peccato dico io....noi dell'Alien eravamo primi e chissà che casini riusciremo a fare al prossimo giro!
 
Si riparte con vento di mare dopo un pò.........bella battaglia e barche tutte vicine......si combatte metro su metro!
Guerra di nervi tra chi fa più velocità e meno prua, chi sceglie per la prua, chi alterna.....alla fine la miscela di Noè vince, sarà l'esperienza di Gianfranco o l'energia delle pastine che porto di mattina per colazione?????
 
Grandissima regata e siamo andati velocissimi......gran battaglia tra Don Chisciotte, Cattivik, Alien e Gaiardo!!! Tutti veloci e che non mollano un metro! Bravi MULI!
 
Classifica finale: Alien Aeneas Aia, Don Chisciotte Elettrosystem, Gaiardo, Cattivik Jotun, Poison Attico Immobiliare, Gufo Airam Euronautica 2000, Fuzzy Fun, Per Lisa.
 
Queste si che sono regate..............8 barche volanti e tutte combattive......ci vediamo alla Settimana Velica con 7 UFI iscritti per ora.
 

Ecco un resoconto del weekend di regate delle classe UFO...visto che lo faccio sempre io, spero di essere sempre obbiettivo!  Bene . Sabato trofeo INSIEL.: partenza con vento medio- leggero molto incostante. Grande lotta tra il Cattivik ed il solito Alien sempre molto vicini. All' ultimo lato piccola schermaglia a suon di virate, molto agonistiche, tutte sul lato sinistro del campo di regata. Il vento gira tantissimo a destra e cosi' tra i due litiganti il terzo se la gode...........Don Chisciotte con un bordo tutto a destra supera tutti vincendo la regata..... Fortunati?   Piu' bravo sei, piu' la fortuna ti aiuta..........: Classifica: Primo DON CHISCIOTTE, poi ALIEN, il CATTIVIK terzo, seguono FUZZY FUN, GUFO e il PERLISA.  Domenica Finozzi Alesani, regata a bastone...8 dico 8 UFO in acqua, bastone e partenza con i monotipi. Partenza  e quasi tutti vanno a sinistra che si rivela la scelta giusta. Ottima conduzione per Alien e Poison, molto veloci. Noi e Don Chisciotte, molto vicini.  Segue Gaiardo ed il Gufo,  piu' lontani Fuzzy e il PerLisa. Pressich dopo la boa di bolina va a destra tutti gli altri a sinistra, ed e' la scelta migliore. Gaiardo ci passa poggiando meglio. Noe' contolla con tranquillita' la flotta e vince con pieno merito; secondo DonChisciotte, terzo Gaiardo. Segue il Cattivik. Piu' staccati il Poison, Gufo il Fuzzy Fun e chiude il PerLisa che a detta della simpaticissima armatrice Monica Roiaz, si stanno divertendo moltissimo....I risultati arriveranno. Sabato e domenica inzia la settimana velica. Ci sara' il Cattivik, PerLisa,  Gufo, Alien il Fuzzy e il Don Chisciotte,  e forse lo Zero40       Gli altri non possono.     peccato.....ma per loro.........hi hi hi!!!!! Scherzi a parte, ci vediamo sabato....vi ricordo che il termine per iscriversi scade  mercoledi' 16 settembre. BUON VENTO

09/09/2009

Dai campi di regata: vento, vento, vento................. 40 kn alla 100 miglia!

Sul Garda Baraimbo veloce come il vento si becca un terzo assoluto alla 100 miglia con 40 nodi (pelèr o ora?) e si porta a casa uno strepitoso tezo assoluto e primo di classe.

Confermate le regate di trieste, ecco il programma.


Ad una memorabile centomiglia non potevano mancare gli ufo, che per il gorla e la centomiglia ne hanno tirato fuori dalle ragnatele addirittura cinque di ufi 28 in acqua, anche stranieri, e in acqua c'era anche quello che a Salò si considera ormai un monolite di marmo, ci manca una targa di bronzo e una corona di alloro da quanto tempo sta fermo in banchina: Spinello di Giampaolo Pisa, chissà che sia un gradito ritorno, ma soprattutto le nostre flyng boat dovevano emergere dal resto della  flotta:  primo assoluto e vincitore della 100 miglia  un classe libera, secondo un J122 e terzo uno strepitoso  baraimbo ufo 28, barca fuoriclasse che ha tirato fuori tutto quello che aveva e ha portato a termine una regata difficilissima con vento che pompava a 40 nodi tanto da fare ritardare la partenza di un'ora! Con il terzo assoluto si porta a casa anche un strepitoso primo di classe. Bravi ragazzi, ecco le imprtessioni di Zeno Razzi, impavido armatore, che ancora tutto bagnato, capelli scomposti, con la semistagna addosso e con il solito filo di voce ci ha scritto e ci saluta:

e' sempre un piacere ricevere i vostri aggiornamenti.....
alcune news anche dal Garda, con Baraimbo che tiene alti i colori della Classe! Un primo entusiasmante al trofeo GORLA, e alla 100 miglia, con 40 nodi, primo di categoria e terzo assoluto !!!!!!!!!! - NB: il secondo assoluto e' stato un J122- un forte abbraccio a tutti E SPERIAMO A PRESTO! I RAGAZZI DI BARAIMBO-

Le regate di Trieste sono ormai organiozzate e praticamente tutta la flotta triestina sarà in acqua e si farà le unghie in attesa della barcolana, Il buon Gianni si è accordato con i circoli e c'è da divertirsi......: ecco il programma:

Bene....confermati i bastoni per gli Ufo per sabato 19 settembre facenti parte della settimana velica. Domenica 28 trofeo golfo di Trieste quest'anno e' un bastone......evviva!  Poi abbiamo sabato e domenica seguenti, i bastoni con gli IRC.     Sinora hanno dato la conferma di partecipazione: ALIEN, CATTIVIK, GUFO, FUZZY, DONCHISCIOTTE, POISON, PERLISA, Sicuramente Masoli con GAIARDO sara' dei nostri, 040 speriamo....... per cui ci sara' da divertirsi in otto Ufo almeno ......Buon vento!

Aspettiamo naturalmente gli altri ufo del golfo (dragonudo, ufology ecc), e li aspettiamo in acqua naturalmente, con le vele a riva, pronti alla partenza, una splendida opportunità per divertirci in acqua e per una birra e "do Ciacole" in banchina.

Ricordo che c'è un ufo bello che mai a poche miglia da Trieste, che aspetta un armatore che abbia voglia di divertirsi con noi, passaparola che più siamo meglio è.

e a tutti Voi buon pelèr, buona bora, buon scirocco, insomma scendete in acqua e divertitevi voi che potete, che a me tocca di lavorare!

 

06/09/2009

coppa due frari, ufo sempre protagonisti con1.000 kn di bora

La cornaca dal Cattivik che rompe un pò tutto ma si divertono lo stesso, e velocità da motoscafo d'altura

Uno splendido gufo si fa rimontare all'ultimo bordo, vince noè


Domenica 6 settembre.....si ricomincia: COPPA DUE FARI. Cinque Ufo in acqua GUFO AIRAM, CATTIVIK, ALIEN, FUZZY FUN, DON CHISCIOTTE: Partenza rinviata di due ore causa bora impetuosa. Al via scatta come una furia GUFO che a meta' lato e' in testa, ALIEN piu' esterno con lo spy, al centro DONCHISCIOTTE,  piu' sopravvento noi che tiriamo su el jen., ma piu' che su, lo mettiamo giu' , in acqua, pescando due calamari e qualche sardone..........sbregando anche il fiocco......armatore felice, anzi entusista. FUZZY attardato....( voci di banchina confermano la partenza dell' ufo nella regata di barche d' epoca che si disputava la vicino. Ovviamente e' un segreto e nessuno deve saperlo!!!!!!!! ).  Alla prima boa passa , tra gli ufo, GUFO  poi ALIEN, DONCHISCIOTTE, CATTIVIK, FUZZY. Nobile ed il suo gruppo ovviamente terzi assoluti in boa. Poi nel secondo lato, la classe di NOE' salta fuori e con un colpo di spy, passa in testa.  Per farmi contento , mettiamo il jen, e ci avviciniamo un po', toccando i 17 knts.; va be', perdonati..!   Ultimi lati senza grandi emozioni ,con bora in calo. Stavince ALIEN, che porta a casa un terzo assoluto,  poi un grande DONCHISCIOTTE, che quando scende in mare da sempre filo da torcere a tutti, poi  il CATTIVIK che passa alla fine un stanco  GUFO, chiude il FUZZY.   Sabato regata INSIEL. A PRESTO !

05/09/2009

FREE WAY RESTA SUL LAGO MAGGIORE

Cambia uno storico armatore degli ufo, il benvenuto della classe a Vitaliano Francione


Dopo anni di indecisione, Massimiliano Garnero, storico armatore della classe, ha deciso ed ha ceduto il suo glorioso free way ad un fresco e carico Vitaliano Francione, che salutiamo e ci auguriamo di vedere presto nelle regate di classe nel lago e in mare e che proseguirà l'attività sul lago maggiore assieme al buon Andrea Spadoni e agli altri.

Nuova linfa per questa classeche sembra aver trovato un pò di stabilità. Intanto aspettiamo il nuovo arrivato e gli altri lacustri sulle acque salate dell'adriatico settentrionale per il Campionato 2010 che si svolgerà assieme ad altri eventi dedicati al nostro ufone nei giorni precedenti la barcolana 2010 a Trieste.

Un ubriacatura di vela che lascerà tutti soddisfatti, tutti quelli che decideranno di arrivare a Trieste naturalmente, perchè gli altri invece di divertirsi, si mangeranno le unghie per non aver potuto arrivare e resteranno con l'amaro in bocca.